“Non avete diritto di essere ascoltati”. Il manifesto choc delle sardine