“Nardella premia Gere, a Firenze gli stranieri si pestano”

 

Che la situazione a Firenze stia sfuggendo di mano, visti gli ultimi e ravvicinati episodi di aggressione da parte di stranieri ai danni di conducenti di mezzi pubblici e turisti della città gigliata, pare purtroppo tristemente evidente.

Ma ciò che è andato in scena lo scorso fine settimana in via Ponte alle Mosse, angolo via del Vetriciaio, ha davvero dell’incredibile.

Come sottolineato da Salvini in un tweet, mentre da un lato il sindaco di Firenze Dario Nardella consegna le chiavi della città a Richard Gere, per la sua memorabile e “misericordiosa” visita a bordo della Open Arms, dall’altra nel capoluogo toscano proseguono gli episodi di violenza incontrollata.

Ne è un esempio evidente la furiosa rissa avvenuta in mezzo alla strada e denunciata su Facebook dall’ex candidato sindaco della Lega al comune di Scandicci Leonardo Batistini, il quale ha caricato il video ripreso da un automobilista che si trovava a passare in via Ponte alle Mosse in quegli attimi concitati.

Un gruppo di stranieri, almeno 6 o 7 individui, forse di origine sudamericana, si affrontano brandendo dei cartelli stradali. In particolare, nei momenti in cui sono state riprese le immagini, sono due gli uomini più attivi e fuori controllo. Senza preoccuparsi di auto e mezzi in transito continuano a darsele di santa ragione, mentre uno scooter passa sulla destra ed è costretto a schivarli.

Non si hanno al momento notizie circa le ragioni dello scontro, nè se siano o meno intervenute le forze dell’ordine prima che i facinorosi riuscissero a disperdersi.

ilgiornale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.