Morti, stupri e parti: il rave degli abusi che nessuno riesce a fermare