“Il nuovo dl immigrazione, operativo a partire da domani, metterà in ginocchio l’intero comparto sicurezza del nostro Paese”. Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Con l’ampliamento delle ipotesi in cui non potrà più essere più operato il respingimento, l’espulsione o l’estradizione di un clandestino seppur gli sia stata respinta la richiesta di protezione internazionale e con i Permessi di Soggiorno che verranno concessi praticamente a chiunque ne faccia richiesta, le Forze dell’Ordine, già sotto organico di uomini e mezzi, si troveranno a dover gestire tante nuove emergenze.

Loading...

Un esempio su tutti: con la decadenza dei requisiti economici per l’ottenimento del Permesso di Soggiorno – continua -, anche chi non è in grado di condurre uno stile di vita dignitoso grazie a una fonte di reddito seppur minima, potrà comunque restare in Italia. Questo, inevitabilmente, si tradurrà in un aumento della microcriminalità nelle città e nei punti di approdo: un’emergenza che sarà davvero difficile da gestire. Tra pochi mesi, quando riprenderanno sistematicamente gli sbarchi dal Nord Africa, il sistema italiano di gestione dei flussi migratori collasserà e il comparto sicurezza si troverà a dover fronteggiare un’emergenza senza precedenti” conclude.

Legge la notizia su coisp.it

Loading...