Messico, il premier (di estrema sinistra) sta con Trump: “Togliere il diritto di pubblicare sui social è inaccettabile”