Maria Giovanna Maglie attacca Alessia Morani: “Esulta per il referendum, ma il 55% dei vostri elettori vi ha votato contro”


 

A ridosso delle elezioni del 20 e del 21 settembre il Pd – uscito vittorioso dalla difficile partita in Toscana e in Puglia – si prende meriti non suoi. A mettere nero su bianco come stanno davvero le cose ci pensa Maria Giovanna Maglie. Ospite dell’edizione speciale del Tg4, tutta dedicata al referendum e alle Regionali, la giornalista smorza gli entusiasmi di Alessia Morani: “Lei rivendica il sì al taglio dei parlamentari, ma vorrei ricordarle che il 55 per cento degli elettori del Pd ha votato per il ‘no’ a differenza del centrodestra”. Insomma, “bisogna chiamare le cose con il loro nome”.

 

Per la Maglie, in collegamento con Giuseppe Brindisi, il referendum non lo hanno vinto né i Cinque Stelle, “promotori di questa politica anti-casta”, né il Pd. Non solo, perché la Morani scivola su un altro argomento: la vittoria di Vincenzo De Luca in Campania. “Il governatore dem non si è riconfermato grazie al Pd – conclude la Maglie – non a caso De Luca in tutta la campagna elettorale ha criticato il suo partito e i grillini”. E pare sia stata la carta vincente.

 

liberoquotidiano.it