La mail che smaschera Di Maio. ​Così ha respinto gli “sgraditi”