La “guerra santa” di Francesco: così il Papa sfida i sovranisti