Giuseppe Conte umiliato in aula. Parla dei “costruttori”, alla Camera si alza il coro “Mastella Mastella”