Finisce l’era Camusso: alla Cgil arriva Landini


Maurizio Landini sarà il nuovo segretario della Cgil.

Camusso sperava nella proroga
Finisce dunque l’era Camusso e adesso il sindacato rosso si affida l’ex numero uno della Fiom. Il suo vice sarà Colla. La Cgil ha trovato un accordo per scongiurare una drammatica spaccatura all’interno del sindacato. La segreteria sarà composta da almeno 10 persone, sette saranno rappresentanti dell’area che fa riferimento a Susanna Camusso, segretario uscente, tre invece saranno dell’area che fa riferimento a Colla. Sempre all’interno della segreteria sono state già predisposte le uscite di scena della stessa Camusso e di Martini.

Al loro posto arrivano Emilio Miceli, segretario generale dei chimici (fa parte della corrente Colla) e un altro esponente dell’ala Landini. L’accordo è arrivato nella notte. Adesso per la Cgil si apre una nuova stagione che di certo, con la guida Landini, potrebbe dar vita ad uno scontro duro tra il sindacato e il governo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.