Federica Pellegrini è risultata positiva al coronavirus ed è finita nella bufera per una cosa che ha detto nel suo diario social. “Ho appena accompagnato mia mamma a fare il tampone – ha dichiarato la campionessa di nuoto – perché lei a Verona non ha mai guidato, quindi l’ho accompagnata. Con distanziamento, mascherine e tutto quanto. Adesso aspettiamo il risultato ma quasi sicuramente sarà positiva”. Così facendo la Pellegrini ha praticamente raccontato di aver violato la quarantena: chi è positivo ed esce di casa commette un reato, quindi in linea di principio un illecito di natura penale.

Loading...

Ed è proprio ciò che le hanno fatto notare i suoi fan, che non hanno risparmiato critiche alla propria beniamina per un comportamento irresponsabile. La Pellegrini ha però chiarito la faccenda in un successivo messaggio pubblicato su Instagram: “Non sono una persona né poco responsabile né poco disciplinata, anzi. Se sono uscita è perché sono stata autorizzata dalla dottoressa dell’Asl, quindi tranquilli, tutto sotto controllo”. Un chiarimento che comunque non ha chiuso del tutto la faccenda: in molti si chiedono quante persone normali avrebbero ricevuto l’autorizzazione per uscire di casa col coronavirus, anche se per validi motivi. Poi Federica ha svelato di sentirsi meglio, anche se è ancora priva di gusto e olfatto: “Oggi è il primo giorno in cui sto meglio e mi sarei sentita di scendere in vasca”.

liberoquotidiano.it

Loading...