“È MORTO IN UN INCIDENTE”: IL TRISTE ANNUNCIO POCO FA