Dopo una lunga indagine. Arriva la svolta: stroncata la mafia nigeriana in Italia. Salvini trionfa.

 

“Dagli 10 frustate. Se non sento il rumore ti uccido!” E’ quello che si sente grazie ad un’intercettazione ambientale della polizia di Cagliari, riguardante un clan della tratta delle donne finalizzata allo sfruttamento della prostituzione.

Il gruppo è affiliato alla confraternita ‘Supreme Eiye’, i cui simboli ricorrenti sono un teschio con ossa incrociate e un’aquila.

I suoi membri vestono di blu e portano tatuato su un braccio un uccello (“eiye” in nigeriano).Sembra assurdo, ma è la verità.

A riportare la notizia lo stesso Ministro degli Interni, Matteo Salvini, che esulta per la buona riuscita delle indagini e promette tolleranza zero.

“Associazione di stampo mafioso, droga, sfruttamento della prostituzione, traffico di esseri umani. Dopo una lunga indagine, la Polizia ha colpito la MAFIA NIGERIANA che spadroneggiava in provincia di Cagliari.

Grazie alle Forze dell’ordine: nessuna tolleranza per chi porta la guerra in casa nostra, nessuna tolleranza per la criminalità organizzata, italiana o straniera.

Domani tornerò proprio in Sardegna, e anche qui ricorderò che per i DELINQUENTI la pacchia è finita!#lamafiamifaschifo”.

Fonte: video.gelocal

Foto credit: youtube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.