Coronavirus, il ministro Boccia fa il gradasso: “Dai leghisti accuse ingenerose. Se non ci fosse lo Stato sarebbero crollati”