Como, l’immigrato irregolare ritratta: “Non l’ho ucciso io il don”