Carola usa la tv di Stato per esaltare i clandestini