Camera, ferie da record: ben 38 i giorni di vacanza

 

L’estate, il sole e il mare mettono d’accordo il Parlamento: sulle vacanze di deputati e senatori la convergenza è totale tra tutte le forze politiche.

E allora ecco che la Camera chiuderà per la bellezza di 38 giorni, che non è comunque il record assoluto per l’Aula di Montecitorio, visto che nel 2017 le ferie toccarono addirittura i 40 giorni tondi tondi.

Gli scranni si sono (mezzi) riempiti ieri, giovedì 1 agosto, per discutere della possibilità di allattare o meno in Parlamento, questione sulla quale Giorgia Meloni ha avanzato una proposta a favore delle deputate e senatrici neomamme. L’Aula riaprirà lunedì 9 settembre per un dibattimento, mentre la prima votazione – sulla proposta di legge del taglio del numero dei parlamentari – è previsto il 10 settembre. Le Commissioni, invece, si riuniranno già il 2 settembre, come scrive il Corriere.

Il Senato, invece, farà delle ferie un po’ più ridotte, visto che rispetto alla Camera lavorerà una settimana in più per approvare il decreto Sicurezza bis di Matteo Salvini, ennesima prova del nove circa la tenuta della scricchiolante maggioranza di governo giallo-verde

Ciò detto, il Movimento 5 Stelle sedicente “anticasta”, al governo da un anno, non ha però protestato per le vacanze non certo mignon dei nostri parlamentari, come invece faceva negli anni in cui sedeva tra i banchi delle opposizioni.

 

Fonte: http://www.ilgiornale.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.