Cacciari, fucilate al governo: «Non sono un deficiente, sono stufo di idiozie e scelte a vanvera»