Brexit, il premier Boris Johnson ce l’ha fatta. Malgrado tutto, Unione europea goodbye

La Brexit oggi è una realtà. Il premier Boris Johnson ce l’ha fatta. “Abbiamo un grande nuovo accordo”. Lo ha annunciato su Twitter il premier britannico, sottolineando che questo accordo permette di “riprendere il controllo”. E Johnson mette fretta al Parlamento inglese. “Ora il Parlamento deve completare sabato la Brexit così ci possiamo muovere verso la altre priorità come il costo della vita, il sistema sanitario pubblico, la violenza criminale ed il nostro ambiente”.È quanto ha scritto ancora Johnson su Twitter annunciando il nuovo accordo per la Brexit. Non stapiù nellapelle il premier inglese, per essersi finalmente liberato dell’Unione europea. Che da parte sua fa buon viso acattivo gioco. Bruxelles ha tentato in tutti i modi di ostacolare l’addio inglese, ma senza riuscirci. E ora si deve rassegnare. Ovviamente non capiterà nessuna delle catastrofi annunciate in questi giorni. I lavoratori e gli studenti italiani rimarranno dove sono. Gli scambi commerciali proseguiranno. Chi ci perde è la Ue, che non ha ancora capito il perché dell’addio.

Brexit, la Ue fa buon viso a cattivo gioco
“Dove c’è la volontà, c’è un accordo, ce lo abbiamo. È un accordo equo ed equilibrato per l’Ue ed il Regno Unito ed è la testimonianza del nostro impegno a trovare soluzioni. Raccomando al Consiglio europeo di sostenere questo accordo”. Lo scrive da parte sua su twitter il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker. “Credo che sia arrivato veramente il momento di completare il processo di ritiro e muovere il più velocemente possibile verso i negoziati per la futura partnership tra l’Unione Europea e il Regno Unito”. È quanto si legge nella lettera inviata dal presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, il presidente della Commissione Europea, al presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, a poche ore del vertice durante il quale i leader dei 27 dovranno approvare il nuovo accordo raggiunto da Bruxelles e Londra. Soddisfatti anche i negoziatori. “È stato trovato un accordo sul ritiro ordinato e sul futuro rapporto con il Regno Unito”. Lo ha annunciato il capo negoziatore Ue per la Brexit, Michel Barnier, in una conferenza stampa a Bruxelles, sottolineando che “il risultato è il frutto di un lavoro intenso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.