Bari, il sindacato dimentica i lavoratori ma scende in piazza per gli immigrati


Un minuto di silenzio, in cerchio mano nella mano, bandiere dell’Italia fatte sventolare sul mare e poi un lungo applauso. Si è svolto anche a Bari, ieri, il flash mob unitario #fateliscendere organizzato da Cgil, Cisl e Uil per i 47 migranti della Sea Watch da 12 giorni al largo delle coste siciliane.

All’iniziativa hanno partecipato circa 200 persone tra rappresentanti dei Comuni di Bari e Ruvo di Puglia, e numerose associazioni cittadini, tra le quali Arci Bari, Anpi e La Giusta Causa. “Bari può dare un grande esempio di civiltà, solidarietà e accoglienza a tutto il Paese – ha detto Gigia Bucci, Cgil Bari -. Stanno facendo scendere quelle persone dalla nave ma non c’è ancora chiarezza su quali politiche di integrazione questo Stato vuole adottare”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.