Assume migranti invece di italiani, i clienti se ne vanno: “Andremo in un’altra pasticceria”


Questi signori, invece di assumere giovani italiani e pagarli il giusto, hanno preferito assumere con le solite agevolazioni sedicenti profughi.

Tanto il vitto e l’alloggio, ai ‘profughi’ lo paghiamo noi, i dipendenti veri se lo devono pagare.

E allora bene fanno i clienti a disertare, e dare lavoro a chi il lavoro lo dà alla gente del posto, non all’ultimo sbarcato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.