“Ascani, sei imbarazzante” l’epica crisi di nervi della PiDiota dopo la figuraccia in diretta tv


Volano gli stracci a In Onda su La7 tra il leghista Massimiliano Fedriga, presidente del Friuli Venezia Giulia, e la deputata Pd Anna Ascani, la reginetta delle gaffe. Si parla del decreto dignità, e la Ascani afferma che “7mila persone facevano gli insegnanti e non lo faranno più, perché il loro contratto a tempo indeterminato viene trasformato in contratto a tempo determinato, valido fino al 0 giugno 2019”. E aggiunge: “Dopo accederanno a un fumoso concorso che non si capisce, insieme a decine di migliaia di altre persone, peraltro senza garanzie”.

Fedriga, a quel punto, ribatte: “Da dove deriva quel problema degli insegnanti?”. “Da una sentenza”, risponde Ascani. “No – replica il politico leghista –. Deriva dal fatto che il vostro governo non aveva affrontato nulla”. “E certo, è sempre colpa di chi c’era prima. Mi spiace, ma casca proprio male”, commenta, interrompendo, la deputata. “Quelle insegnanti sono venute a incontrare me da presidente della Regione”, riprende Federiga. “Anche me – ribatte Ascani –. Io sono capogruppo in Commissione Cultura, quindi mi sa proprio che le va male oggi, Fedriga. Le va male, perché è una questione che conosco molto bene”. “No, lei non conosce la questione“, controbatte il leghista.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.