Antonio Razzi nella black list di Zelensky: “Putin? Propaganda su di lui”. E sui massacri dei civili: “Se non vedo, non ci credo”