A Roma povertà da Covid: in fila per pasta e pane. Il parroco: in rovina anche famiglie borghesi