Una supplica e una preghiera: cosa ha detto la donna al Papa?

Sulla brusca reazione di Papa Francesco nei confronti della fedele cinese permangono dubbi di ogni genere.

Perché ha schiaffeggiato ripetutamente la donna? Ma soprattutto, quali sarebbero state le parole urlate da lei mentre tirava per il braccio destro il Santo Padre, rischiando di farlo cadere? L’enigma sembra destinato a durare ancora per molto, anche perché al momento nessuno è riuscito a contattare la protagonista della vicenda che ha segnato l’inizio di questo 2020. Va comunque sottolineato che non è assolutamente da prendere in considerazione la pista secondo cui il Pontefice abbia reagito in seguito alle parole pronunciate: ovviamente Francesco ha risposto in tal modo a causa del dolore per essere stato strattonato abbinato anche alla paura di perdere l’equilibrio e dunque di cadere.

Loading...

La ricostruzione

Una delle supposizioni che circola in rete sembra piuttosto affidabile, anche se c’è da considerare che la qualità dell’audio non è proprio ottimale. “Hold, hold, look for the chinese village. They are losing the faith!“, avrebbe detto. Tradotto: “Aspetta, aspetta, abbi cura del popolo cinese! Sta perdendo la fede“. Alcuni siti cattolici continuano a sostenere che si sarebbe trattato di un appello per richiamare l’attenzione del Papa sulla difficile situazione dei cattolici in Cina.

Il sito cattolico Korazym.org – una delle realtà appartenenti all’arcipelago cattolico di ultra conservatori – fornisce invece un’altra ricostruzione. In un lungo articolo firmato da Vik van Brantegem viene fatto notare un particolare che effettivamente fino ad ora non era mai stato sollevato: prima che il Santo Padre si avvicini “la donna si fa il segno della croce ed è l’unica a farlo tra le persone inquadrate ed il suo gesto rivela subito una profondità di fede autentica, diversa da quella dei tanti che in queste occasioni sembrano essere sul posto per poter dire, io c’ero“. Il suo gesto si potrebbe leggere come una supplica. Sulle parole pronunciate e sulla traduzione, l’addetto della sala stampa vaticana ha precisato: “Circolano delle versioni in rete, ma non ho ancora ottenuto una conferma da fonte inglese/cinese sicura“. Risulta invece evidente “che la donna volesse tirare il Papa a sé con determinazione e non volesse che scappasse via“.

Nel frattempo Francesco ha riconosciuto di aver adottato un comportamento esagerato e perciò, nel corso dell’Angelus in piazza San Pietro, si è scusato con i fedeli per aver perso la pazienza al termine della celebrazione del Te Deum.

Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: