Colpi di mortaio su Baghdad È allarme all’ambasciata Usa

Dopo il raid degli Stati Uniti che ha ucciso il generale Qassem Soleimani, leader delle Forze Al Quds, la tensione in Iraq resta altissima

Loading...
Tra notizie e smentite di un nuovo attacco americano, i media iracheni annunciano che colpi di mortaio sarebbero caduti all’interno della green zone, la zona “cinturata” di Baghdad in cui è presente l’ambasciata americana, provocando almeno cinque feriti. Altre fonti, invece, parlano di altri razzi lanciati contro la base aerea d Balad, situata a 40 chilometri dalla capitale irachena, che ospita anche truppe americane.

Proprio in concomitanza del lancio dei razzi, riporta l’Agi, il comando delle Brigate Hezbollah in Iraq ha chiesto alle forze di sicurezza irachene di “tenersi lontani dalle basi Usa almeno un chilometro a partire dalla serata odierna”.

[videopress 2FOSblML]

Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: