Eccellenze italiane: donna di 100 anni operata e salvata da una massa tumorale di 4kg

Compirà 100 anni a maggio, le è stato asportato un tumore benigno di circa quattro chilogrammi e quando è tornata a casa ha chiesto un piatto di rigatoni al pomodoro.

E’ la storia a lieto fine di Virginia De Lillis, di Cori (Latina) operata al maxillo facciale del San Camillo di Roma.

Un intervento delicatissimo al volto, per una massa che era sta diagnosticata cinque anni fa ma che da qualche tempo dava serissimi problemi alla signora.

Loading...

Dolori, disagi e soprattutto una grandezza ormai insopportabile, tanto che si è deciso di asportarla.

Un’operazione lunga e difficile che l’équipe del San Camillo ha portato avanti per circa tre ore.

Dopo il Natale trascorso in ospedale – dove è rimasta per una decina di giorni – la donna è uscita esprimendo appunto il desiderio di mangiare il suo piatto preferito.

A seguirla da vicino il chirurgo maxillo facciale Roberto Pistilli, anche lui originario di Cori e componente del gruppo diretto da Bruno Pesucci.

Al caso di Virginia, tra l’altro zia del sindaco della cittadina, hanno lavorato anche Vincenzo Marcelli e Matteo Gualtieri al tavolo operatorio, gli anestesisti Camillo Piccinelli e Gianmattia Mastroianni, oltre ovviamente a infermieri, ferristi e personale della terapia Intensiva “Cr4” e del reparto “Polispecialistica Long”.