Sondaggio amaro come la cicuta per il Pd: crolla sotto il 20%. Meloni supera Di Maio e Zingaretti

Pd sotto la soglia psicologica del 20 per cento. È il buongiorno – si fa per dire – che il sondaggio Emg Acqua per Agorà  regala nella mattinataUn buongiorno devastante per il Pd. E’ quanto rivela Fabrizio Masia, ospite di Serena Bortone nel programma politico di  Rai tre.

Se si votasse oggi – espone nella tabella il sondaggista – la Lega di Matteo Salvini perderebbe uno 0,2 per cento,  restando il primo partito italiano con il 32,4 per cento. A seguire con il binocolo, il Partito democratico che crolla al 19,7 per cento.

Ottima performance di Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni che dal 9,5 per cento sale al 9,9. In costante crescita. Una settimana fa Masia quotava FdI al 9 per cento. In una settimana ha guadagnato quasi mezzo punto.  Ricordiamo che il partito guidato dalla Meloni è l’unico in crescita costante da mesi all’interno della coalizione del centrodestra. Ricordiamo che il consueto sondaggio politico del lunedì realizzato da Swg per il TgLa7 di Enrico Mentana dà il partito di Giorgia Meloni oltre la doppia cifra.

Loading...

Sondaggio: Meloni surclassa Zingaretti e Di Maio

Il Movimento 5 stelle guadagna quasi mezzo punto e passa dal 16,1 per cento al 16,5. Il dato è fluido, poiché il sondaggio Mannheimer per Nicola Porro e Quarta Repubblica dice il contrario. Italia Viva di Matteo Renzi si attesta al 5,3 per cento (più 0,1), Forza Italia di Silvio Berlusconi perde lo 0,4 per cento e si ferma al 7,3.

Il sodaggio come di consueto passa a rilevare la fiducia nei leader. Matteo Salvini al momento riscuote maggiore fiducia fra gli italiani, attestandosi al 40%. Seguono il premier Giuseppe Conte, al 33%. Terza è  Giorgia Meloni, che con un 30% delle preferenze supera sia Luigi Di Maio (23%) che Nicola Zingaretti (22%). In coda Silvio Berlusconi (18%), Matteo Renzi (15%), Carlo Calenda e Giovanni Toti, entrambi al 15%.

Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: