Nutrito solo con frutta e verdura: bimbo muore a 18 mesi

È morto a soli 18 mesi per alcune complicanze legate alla malnutrizione. I suoi genitori infatti lo avrebbero nutrito solo con frutta e verdure crude.

I due, convinti vegani, avrebbero deciso di far seguire al piccolo la loro stessa dieta a base di frutta e ortaggi. Così il bimbo è morto di inedia e di stenti.

Loading...

Ryan O’Leary (30 anni) e Sheila O’Leary (35 anni) sono stati arrestati dalla polizia locale a Cape Coral, in Florida. Accusati per la morte del loro piccolo, avvenuta a fine settembre, i due dovranno ora rispondere del reato di omicidio colposo.

Secondo quanto riporta Fanpage, il piccolo, nutrito solo con frutta e verdura, non era arrivato a pesare neanche sette chilogrammi. Dopo gli esami svolti sul corpo de bimbo, le forze dell’ordine hanno subito arrestato i due genitori. L’autopsia e le altre analisi disposte per fare luce su quanto accaduto hanno stabilito le cause della morte: il bambino è deceduto dopo aver sofferto a lungo a causa di complicazioni legate alla malnutrizione. Le autorità hanno parlato di disidratazione, microsteatosi epatica e gonfiore di mani, piedi e gambe.

La vicenda
Era stata la madre 35enne a chiamare i soccorsi dopo aver trovato il suo bimbo freddo e senza respiro. Il padre, nel frattempo, aveva provato anche a rianimare il piccolo, ma per lui non c’era stato nulla da fare. I paramedici, giunti subito sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

La polizia, dopo aver interrogato i due genitori, ha notato che anche i figli più grandi della coppia erano visibilmente malnutriti. Sottopeso, con la carnagione giallastra e i denti pieni di carie, i bambini venivano sfamati tutti solo con frutta e verdura.

La madre ha spiegato alle forze dell’ordine che il bimbo non aveva assunto cibo solido nella settimana prima della sua morte: era stato nutrito solo ed esclusivamente con il latte materno. E che la mattina del decesso, dopo essere stato allattato come di consueto, aveva iniziato a respirare male. Poco dopo il cuore del piccolo ha smesso di battere.

I due genitori sono stati così accusati, tra le altre cose, di omicidio colposo e portati in carcere. L’avvocato dei due, si legge sui giornali inglesi, ha respinto le affermazioni secondo cui i figli della coppia erano malnutriti, sostenendo che erano naturalmente piccoli dalla nascita ma “perfettamente sani”. Nel frattempo, gli altri bambini sono stati affidati ai servizi sociali.