Seminava polpette avvelenate lungo i campi: beccato dai Carabinieri Forestali

Loading...

Prato – Tutto è partito da una segnalazione in forma confidenziale ai Carabinieri Forestali lo scorso Marzo da parte di alcuni cittadini allarmati dalla morte di un cane per avvelenamento nei giorni precedenti il fatto di cui andiamo a parlare.

I militari di Prato hanno avviato una serie di indagini andando quasi a colpo sicuro, azioni mirate all’identificazione del responsabile dell’ignobile gesto. E così, dopo una serie di appostamenti nel territorio del comune di Vernio, in poco tempo sono risaliti all’autore beccandolo in flagrante, intento a rilasciare a terra una esca avvelenata.

Loading...

Come immaginato fin da subito, si trattava di polpette: cibo per cani mescolato a veleno, tutto sequestrati dagli uomini della forestale. Controllate le proprietà dell’uomo, sono state rinvenute diverse scatole della stessa tipologia di veleno ed una scatola vuota di probabile recente utilizzo.

I forestali hanno quindi proceduto con la denuncia del soggetto alla locale procura per maltrattamento di animali, getto pricoloso di cose e uccisione di animali. Il comune di Vernio si è attivato per la bonifica della zona assieme alla polizia provinciale

Loading...