“Vuoi un passaggio?”, poi l’orrore Preso il branco degli stupratori

Loading...

Avrebbero stuprato una ragazza dopo una serata trascorsa in discoteca. Per tale motivo questa mattina i Carabinieri del comando provinciale di Mantova hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare richiesta per quattro giovani dalla Procura del capoluogo virgiliano e per un soggetto dalla Procura per i minorenni di Brescia.

I cinque ragazzi sarebbero i presunti autori della violenza sessuale ai danni di una ventenne, avvenuta la notte del 23 giugno.

Loading...

Come riporta una nota dei Carabinieri, i giovani hanno un’età compresa tra i 18 e i 23 anni, di cui quattro residenti a Cutro (Crotone), ma si muovevano nell’area reggiana, e uno originario di Gussola (Cremona). Nei prossimi giorni saranno sottoposti all’interrogatorio di garanzia per le imputazioni di violenza sessuale di gruppo, lesioni personali, violenza privata e furto.

Il fatto risale al 23 giugno al termine di una serata passata in una discoteca di Mantova. La giovane ha accettato l’invito ad essere accompagnata a casa da un ragazzo, che aveva conosciuto durante la stessa serata. In realtà si trattava di una trappola perché i due non hanno raggiunto il posto dove il ragazzo aveva parcheggiato ma si sono recati nel parcheggio esterno, in un’area isolata. Qui la ragazza è stata violentata e percossa anche dai complici, che erano giunti nel frattempo. Le è stato tolto il telefonino e poi è stata condotta in auto per oltre 20 chilometri e abbandonata in una zona di campagna. Dopo aver camminato per più di un chilometro, la giovane ha chiesto aiuto ed è stata soccorsa. I giovani sono stati localizzati e raggiunti dai Carabinieri nei giorni scorsi e portati presso le Case circondariali di Cremona, Reggio Emilia e Crotone.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.