Zingaretti, le mani sulla Rai Direttori tg, un terremoto: ecco chi vuole al comando

 

Con il nuovo governo in carica cambiano anche gli assetti e i rapporti con la Rai, costola del potere politico. Pare che – riporta Repubblica – Nicola Zingaretti del Pd abbia incontrato in un clima molto amichevole il dg Rai Fabrizio Salini. Per il momento i direttore dei telegiornali non verranno toccati, riporta sempre il quotidiano fondato da Eugenio Scalfari, che però aggiunge: tutti sanno che Monica Maggioni sta facendo carte false per approdare al Tg1 al posto di Giuseppe Carboni, vicino ai 5S, che però dovrebbe restare. Come pure Gennaro Sangiuliano al Tg2.

Diverso il discorso per i vertici delle reti, che starebbero per cambiare. Alcune posizioni appaiono già definite: il direttore Stefano Coletta, gradito al centrosinistra, dovrebbe traslocare da Rai3 a Rai1; per la seconda rete è in pole Ludovico Di Meo; per la terza sono in lizza Maria Pia Ammirati e Antonio Di Bella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *