Farmaci con ranitidina, Aifa dispone ritiro lotti BUSCOPAN e ZANTAC

Il 20 settembre è stata diffusa una prima lista di farmaci con il principio attivo ranitidina.

In totale 195 lotti. Tra i lotti ritirati risultavano RANITIDINA HEX (150 MG E 300 MG), RANITIDINA RATIOPHARM (150 MG E 300 MG), RANITIDINA MYLAN GENETICS 150 MG E 300 MG), RANIDIL SCIROPPO, ZANTAC COMPRESSE (150 MG E 300 MG), ZANTAC FIALE 5 ML, ZANTAC COMPRESSE EFFERVESCENTI (150 MG), RANITIDINA AUROBINDO ITALIA (150 MG E 300 MG).

LE NOVITA’

Adesso è arrivato un nuovo aggiornamento e la lista passa da 195 a 515. Tutti, come in precedenza, per scopi precauzionali.

Tra questi, vengono ritirati 13 lotti di Buscopan antiacido da 75 mg in compresse effervescenti con scadenza il primo maggio 2021.

Nella lunga lista, spiega inoltre tgcom24, si trovano inoltrelotti di Zantac tra compresse, fiale e sciroppo. aniben, Ranidil, Ulcex, Ranitidina Zentiva, Ranitidina Hexa.

L’Agenzia italiana del farmaco – spiega ancora la testata – ha disposto il ritiro di alcuni lotti di Buscopan antiacido, Ulcex, Zantac e altri medicinali contenenti ranitidina e prodotti presso l’officina farmaceutica Saraca Laboratories Ltd-India. Il motivo è la presenza, all’interno di alcuni lotti di farmaci utilizzati per trattare problemi gastrici, di una impurità considerata potenzialmente cancerogena.

La lista completa è sul sito dell’Aifa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *