Napoli, terrore in piazza Garibaldi: rissa e coltellate tra extracomunitari

 

Sangue e paura intorno alle 19 di ieri in via Venezia, strada situata a pochi passi dalla Stazione Centrale di Napoli.

Un gruppo di extracomunitari, per ragioni ancora sconosciute, si è fronteggiato dando luogo ad una violenta rissa nella quale sono spuntati anche dei coltelli. Il tutto è accaduto tra la gente che passeggiava in strada e che, alla vista delle armi, è scappata via terrorizzata.

L’allarme è scattato immediatamente. Ad intervenire per primi sono stati gli uomini della polizia locale che, giunti sul posto, oltre a provare a riportare l’ordine hanno subito chiamato il 118. Due dei protagonisti della rissa, infatti, erano rimasti feriti in modo serio tanto che sono stati condotti dai sanitari al San Giovanni Bosco ed al Loreto Mare per medicare delle lesioni da arma da taglio.

La zona è stata interdetta al traffico per consentire alle forze dell’ordine di effettuare tutti i rilievi necessari. I carabinieri avrebbero già identificato alcuni dei partecipanti alla violenta rissa.

Questo è il secondo grave episodio di sangue avvenuto nella zona in poche ore. Nella notte tra domenica e lunedì, un 24enne guineano è stato ferito alla gola con una bottiglia rotta in piazza Garibaldi, in quello che è stato considerato un tentativo di rapina finito male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.