Alessandro Gassmann, tweet contro il sindaco di Massa. La risposta: “Pensa a fare l’attore”

Scoppia la polemica sul web dopo un tweet di Alessandro Gassmann che attacca l’amministrazione di centrodestra a Massa. «Il nuovo regolamento del Comune prevede multe per chi mendica e per le donne che vestono in modo provocante. #ricoveratelasindaca» scrive l’attore. Uno scivolone, perché il divieto è di «porre in essere «comportamenti diretti in modo non equivoco ad offrire prestazioni sessuali a pagamento, consistenti nell’assunzione di atteggiamenti di richiamo, di invito, di saluto allusivo, ovvero nel mantenere abbigliamento indecoroso o indecente in relazione al luogo».

Alessandro Gassmann, dopo il tweet si alza un polverone
Il tweet di Alessandro Gassmann – come riporta la Nazione – è stato letto e ripubblicato da tantissimi fan e follower. Anche Fiorella Mannoia ne ha approfittato per esternare: «Ditemi che è uno scherzo. I cittadini di Massa accettano tutto questo?». La risposta del vicesindaco di Massa Andrea Cella arriva su Fb: «Che un attore famoso spari sentenze a casaccio senza nemmeno informarsi, è veramente troppo. Caro Alessandro Gassmann, noi cerchiamo di contrastare i reati di prostituzione e l’accattonaggio molesto per tutelare i cittadini e la convivenza civile. Fai l’attore, va! Se proprio ti sta a cuore il nostro regolamento, passa di qua che te lo spiego meglio, così la prossima volta non fai figuracce».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.