Arrestato fedelissimo di Bergoglio: ses*o, droga ed…Ecco come l’hanno trovato.

Loading...

 

Il Vaticano travolto dagli scandali.

La notizia del cardinale Coccoplamerio ha fatto il giro del mondo in pochissimo tempo, occupando un posto di rilievo nell’archivio della Chiesa mondiale.

A renderla nota è stato LifeSiteNews, dopodichè è stata ripresa da marcotosatti.com: l’uomo sarebbe stato beccato nel suo appartamento, e arrestato, durante un party omosessuale a base di droga.

L’indiscrezione è stata poi confermata da fonti interne al Vaticano, che però hanno preferito l’anonimato.

Loading...

Di seguito, un’estratto dell’articolo di LifeSiteNews.

Il cardinale Francesco Coccopalmerio, uno stretto collaboratore di Papa Francesco, era presente al parti omosessuale a base di droga in cui ha fatto irruzione la polizia vaticana nell’estate del 2017 e in cui fu arrestato il suo segretario, mons. Luigi Capozzi. Una fonte vaticana piazzata ad alto livello con con conoscenza diretta, che deve restare anonima per timore di rappresaglie, dice a LifeSiteNews che il Papa stesso è al corrente della presenza di Coccopalmerio al party. Il party ha avuto luogo in un appartamento del palazzo della Congregazione per la Dottrina della Fede (CDF)”. Coccpalmerio era a capo del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi fino al suo pensionamento ad aprile.

Qui la traduzione integrale dell’articolo

La notizia, che risale ad Ottobre 2018, è per molti il chiaro segnale di crisi della Chiesa.

Sei d’accordo?

 

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.