Pregiudicato senegalese aspetta commessa fuori dal negozio e la stupra dopo averla rapinata

Loading...

Loading...

Ancora uno stupro da parte di un africano nei confronti di un’italiana: è noto che gli immigrati siprattutto se musulmani, abbiano un profondo disprezzo per il modo di vivere delle donne occidentali. Identikit preciso dell’aggressore, riconoscimento fotografico e dna hanno permesso ai carabinieri di Bergamo di arrestatore un senegalese di 29 anni accusato di aver stuprato una ragazza a Osio sotto, in provincia di Bergamo lo scorso 7 giugno. L’aveva attesa al di fuori dal negozio al termine della giornata di lavoro per rapinarla dell’incasso, circa 200 euro, ma poi era andato oltre sequestrandola e violentandola per un’ora. L’uomo nel 2014 aveva già subito una condanna per violenza sessuale a un anno e due mesi. È stato l’esito del test sul materiale biologico a certificare i sospetti. L’uomo è accusato anche di aver tentato di violentare pochi giorni dopo una prostituta lituana e di averne rapinata un’altra nel novembre del 2018. I militari l’hanno preso a Ciserano.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.