La proposta di Salvini: “Crediti formativi agli studenti che donano il sangue”

Crediti formativi agli studenti che donano il sangue.

È l’ultima proposta avanzata dal leader della Lega Matteo Salvini, che, come noto, è solito donare il plasma.

Una tematica dunque cara al responsabile del Viminale che ha così suggerito l’idea a chi di competenza: “Proporrò al ministro dell’Istruzione Marco Bussetti di introdurre agevolazioni per chi dona il sangue, sia nei licei sia negli istituti tecnici, sia nelle università. Ritengo che vada premiato questo gesto con dei crediti, soprattutto per i giovani che hanno paura dell’ago o hanno qualche dubbio”.

Il ministro dell’Interno, dunque, ha aggiunto: “Sto lavorando con il ministro dell’Istruzione per favorire la donazione nelle scuole, perché se doni a 18 anni è meglio che se doni a 40”. Le parole del numero uno del Carrocciol, riportate d TgCom24, sono arrivate proprio in occasione della Giornata del donatore del sangue.

Avevo ipotizzato anche la donazione obbligatoria per i ragazzi ma è evidente che è una forzatura per cui ho scartato l’idea” ha chiosato il vicepremier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.