Proteste in piazza contro Salvini e Di Maio: “governo di assassini. Cosa vogliamo ora..” Caos e polemiche.

Dopo Parigi, anche Roma vive scontri accesissimi.

In piazza si sono riuniti tutti i simboli di sinistra e contro il nuovo governo si è acceso tutto il livore dei manifestanti.

In piazza della Repubblica si sono radunati per “i diritti dei migranti” circa un migliaio di manifestanti.

“Di Maio, Salvini, vaffanculo”, urlano gli stranieri radunati dietro gli striscioni. E ancora: “Subito, subito il permesso di soggiorno”.

La protesta è chiaramente anche contro il dl sicurezza voluto fortemente da Salvini, che non esitano a definire “assassino“.

Poi si erge una voce: “Noi non siamo criminali, siamo lavoratori, siamo gli schiavi dei campi di lavoro che non volete vedere, quelli che raccolgono le verdure che poi mangiate. Immigrazione non vuol dire criminalità, noi siamo spesso sfruttati dalla criminalità, nei nostri viaggi per arrivare qui, sul lavoro. Chiediamo solo di non essere più invisibili, di ottenere diritti: casa, lavoro”.

Cosa ne pensi?

Fonte: IlGiornale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.