Ridicoli: Monti e Napolitano si alleano contro il governo!

Tornano alla ribalta i tutori della democrazia.

Da qualche mese ormai, sul pulpito delle morali salgono a turno quasi tutti, per impartire lezioni e dispensare avvertimenti sul pericolo che incombe sull’Italia.

Loading...

Tra i tanti, però, emergono soprattutto Monti e Napolitano.

L’ex premier tecnico ha dichiarato al Foglio che “nessuna manovra ha mai subito una dettatura del genere da Bruxelles” come quella partorita dai gialloverdi.

E lo dice proprio chi è arrivato a Palazzo Chigi scalzando il Cavaliere, con quello che è stato definito il “golpe bianco”, architettato anche da Napolitano e dai vertici dell’Europa come la Merkel.

E’ proprio lui, quello che ha reso nullo il voto degli italiani e ha peggiorato la crisi economica italiana. Lui giudica Salvini e Di Mario, accusandoli di aver “espropriato il ruolo del Parlamento, che è la più diretta espressione del popolo” italiano.

E, stando ad un retroscena della Stampa riportato dal blog de Il Giornale, anche Napolitano ha lanciato l’allarme per “l’umiliante condizione riservata al Parlamento in occasione dell’esame della legge di Bilancio”.

Senza alcun dubbio la manovra di bilancio ha ancora dei lati oscuri che devono essere chiariti, ma che proprio Monti e Napolitano vengano a dare lezioni di democrazia, fa sorridere (per usare un eufemismo).

Fonte: IlGiornale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *