Milano, 73enne scopre lettere della moglie con l’amante di 30 anni fa: tenta il suicidio

Loading...

Un uomo di 73 anni è stato salvato dalle forze dell’ordine mentre stava pianificando il suicidio. Il signore aveva ritrovato delle vecchie lettere risalenti a 30 anni fa, che la moglie aveva scambiato con un suo corteggiatore o amante. La vicenda si è verificata a Milano, più precisamente in zona Lampugnano, quando il signore era alle prese con la sistemazione di alcuni cassetti presenti in casa. È proprio in quegli istanti che è avvenuta la scoperta che ha lasciato di stucco il 73enne.

Anziano tenta il suicido due volte, ma per fortuna viene salvato in entrambi i casi

L’anziano, dopo aver visto il blocco di lettere appartenenti alla moglie, è andato in preda alla disperazione ed ha tentato di lanciarsi dalla finestra presente in casa. Per fortuna, la famiglia è riuscita ad intervenire prontamente ed evitare che la tragedia avesse luogo in quell’istante. Il signore però, non ha dimenticato la faccenda e il giorno dopo ha deciso di riprovare a suicidarsi uscendo di casa e portando una corda con se.

Loading...

Nella giornata di ieri, l’uomo è andato via dalla sua abitazione in mattinata, alle 10 circa. Per prima cosa è passato a salutare il figlio ed è poi andato via con la sua autovettura. L’anziano non si è però diretto verso casa, ma si è allontanato per cercare di togliersi la vita. La moglie ha deciso di aspettare fino alle 15, ma una volta visto che ancora il marito non rientrava nell’abitazione che insieme condividono, si è molto preoccupata ed ha deciso di allertare la polizia visto i precedenti della giornata precedente.

Il telefono dell’anziano era però spento e la moglie non era riuscita a mettersi in contatto con lui nonostante i diversi tentativi. Subito si è cercato di rintracciare la posizione del 73enne attraverso un’applicazione installata sul suo smartphone, ma visto che il dispositivo era disattivato non si è arrivato ad alcun risultato sul momento.

Il ritrovamento delle forze dell’ordine in una via di Milano

La polizia non si è però arresa e fortunatamente l’uomo è stato salvato dalle forze dell’ordine che sono riusciti ad individuarlo prima che mettesse in atto il folle gesto premeditato.

La polizia, grazie anche alla collaborazione del figlio pensionato, lo ha trovato in Via Lombardini. Il signore era seduto in macchina ed aveva accanto a sé un a corda con cui aveva deciso di togliersi la vita. Fortunatamente gli agenti lo hanno convinto a fermarsi e gli hanno salvato la vita. Alla vista delle forze dell’ordine, il 73enne è scoppiato in un pianto disperato. A quanto pare, l’uomo soffre di alcuni disturbi neurologici e la vista delle lettere incriminate deve averlo destabilizzato ulteriormente.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.