Ubriaco e pure con precedenti alla guida di uno scuolabus

Aveva diversi precedenti penali. E nel 2017 gli era stata persino ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza.

Eppure Deniss Pandirus, 51enne di origini romene dipendente di una cooperativa, oggi si è potuto mettere alla guida di uno scuolabus con a bordo 15 ragazzini delle medie. E – quando ha sbandato e il mezzo si è ribaltato – si è dato alla fuga senza soccorrere gli otto feriti. Quando lo hanno trovato ore dopo nelle campagne della zona di Arquà Petrarca (Padova) era positivo all’alcotest.

Classe 1968 e residente a Rovigo, l’autista che ha provocato l’incidente è stato arrestato con l’accusa di fuga in caso di incidente con danno alle persone, lesioni personali colpose plurime e guida in stato di ebbrezza. Quando è stato avvistato dai carabinieri di Padova ha cercato ancora di scappare, ma è stato subito bloccato. Interrogato, non ha saputo spiegare le cause dell’incidente. Non è ancora chiaro come l’uomo . dati i precedenti – potesse essere alla guida di uno scuolabus del Comune.

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha ringraziato le Forze dell’Ordine e sta seguendo personalmente gli sviluppi della vicenda: “Poteva essere una strage, immagino l’angoscia dei genitori”, ha twittato, “Ma come si fa ad affidare la vita dei bambini a uno cosí?
Grazie alle Forze dell’Ordine, sto seguendo da vicino la vicenda”. Il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, auspica “un immediato licenziamento che preceda il corso, spero celere, della giustizia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.