Era un migrante, ma viveva da milionario: in soli 5 anni ha guadagnato 5 milioni di euro grazie ad attività illecite.

Loading...

Super ricercato, un marocchino di 39 anni arrestato dalla polizia. Dove era finito? In un hotel di lusso di Rimini. Grazie ad una segnalazione le forze dell’ordine hanno potuto localizzare lo straniero.

Il magrebino, infatti, era a capo di due organizzazioni criminali che si occupavano di riciclare denaro “sporco”, in partcolar modo proventi di attività di spaccio di droga, e di portarlo fuori dal nostro Paese. Il tutto con l’aiuto del fratello, che collaborava con lui nella gestione degli illeciti traffici.

Loading...

Il losco giro, che coinvolgeva in tutto una ventina di nordafricani, aveva come basi d’appoggio degli esercizi commerciali, tra cui un’agenzia di viaggi, una macelleria ed un centro servizi per immigrati.

Queste attività avevano come scopo principale quello di raccogliere e “ripulire” ingenti somme di denaro da trasferire successivamente in Marocco. Secondo i dati raccolti dagli inquirenti, tra 2017 e 2018 le due organizzazioni criminali sono riuscite a riciclare e spostare dall’Italia circa 5 milioni di euro.

I principali clienti erano per lo più spacciatori clandestini, interessati a mettere al sicuro i loro guadagni da eventuali sequestri ed ad arresti.

I loro illeciti guadagni erano spostati in Marocco. Grazie a due strategie. O con finte transazioni finanziarie o con lo spostamento “fisico” del denaro, ovvero pagando chi era disposto a compiere viaggi verso il Marocco con grosse somme nascoste nei bagagli.

Finalmente oggi è arrivato l’arresto.

Fonte: Il Giornale

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.