Milano, la furia dell’immigrato: aggredisce poliziotto armato di una spranga

Un immigrato è stato arrestato dalla polizia per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale per aver aggredito armato di spranga un agente della Polmetro.

L’aggressione in Stazione Centrale, a Milano: qui il violento, un somalo irregolare e con precedenti penali, è stato arrestato dalla polizia dopo aver minacciato i passanti ed essersi scagliato contro l’uomo in divisa, intervenuto per placare il suo raptus.

L’episodio nel pomeriggio di lunedì 4 febbraio attorno alle 17, quando l’extracomunitario di 21 anni ha dato in escandescenze in piazza Duca d’Aosta, venendo avvistato da una pattuglia della Polmetro di passaggio nei pressi dello scalo ferroviario per monitorare la situazione e garantire l’ordine pubblico.

Alla vista degli agenti, l’africano si è dato alla fuga, venendo bloccato non con poche difficoltà dagli uomini delle forze dell’ordine: il poliziotto raggiunto da un colpo di spranga – che gli ha sfondato la fondina dell’arma di servizio – è stato trasportato in ospedale per una contusione non grave.

Il somalo 21enne è stato così ammanettato e trasferito al carcere di San Vittore.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.