Ragusa, prete rifiuta offerte in centesimi: il vescovo lo riprende

Monsignor Staglianò si è dichiarato dispiaciuto per lʼepisodio che ha definito “disdicevole” perché non “ecclesialmente possibile”
Il parroco della Chiesa del Cuore Immacolato di Modica, don Mario Martorina, ha rifiutato le offerte in centesimi fatte dai fedeli durante una messa funebre, finendo nella bufera. Il caso è arrivato sul tavolo del vescovo di Noto, Antonio Staglianò, che ha chiesto spiegazioni al prete ed ha stigmatizzato il suo gesto. Il vescovo si è dichiarato dispiaciuto per l’episodio che ha definito “disdicevole” perché non “ecclesialmente possibile”.*Il parroco, secondo il racconto di alcuni testimoni, avrebbe addirittura gettato quei soldi in strada, scatenando l’ira dei parrocchiani Quel gesto ha però scatenato le critiche dei parrocchiani. Monsignor Staglianò ha incontrato sia il sacerdote che i fedeli ricordando loro che Don Mario Martorina ha chiesto pubblicamente scusa e perdono per quanto ha fatto. Il vescovo ha cercato anche di ricucire lo strappo con i fedeli, tentando una mediazione, a quanto pare non completamente riuscita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.