Spacciano droga nei parchi. Ecco cosa combinano qui i richiedenti asilo.

Loading...

 

Non è una novità ma l’ennesima conferma. E ora la banda del parco è stata beccata.
Certo è che arrivano in Italia, chiedono asilo disperatamente e poi li trovi a distruggere la vita degli italiani.

Parliamo di tutti quei migranti che invadono i parchi e portano solo caos e droga.

Leggiamo Il Giornale:

Loading...

Questa mattina è quindi scattato il blitz: gli agenti hanno arrestato alcuni pakistani e un bengalese, mentre altri due provvedimenti cautelari hanno riguardato un nigeriano e una ragazza italiana. Sono tutti disoccupati e molti di loro richiedenti asilo nel nostro Paese. Avevano però tirato su un business da decine di migliaia di euro attraverso la vendita di stupefacenti. Le droghe arrivavano da due canali “fidelizzati” di rifornimento, localizzati a Milano e Mestre (Venezia).

Sono centinaia e centinaia di episodi di spaccio di eroina, cocaina, hashish, in pieno giorno e nelle centralissime piazze cittadine accertate nelle indagini della polizia. La droga veniva ceduta anche a giovanissimi assuntori.

“Seguo personalmente la vicenda: almeno due degli arrestati potranno essere espulsi, anche per effetto del Decreto sicurezza”, ha promesso Matteo Salvini, “Tolleranza zero per i delinquenti, la pacchia è finita”.

Il vicepremier soddisfatto per come stanno proseguendo i suoi obiettivi e ribadisce che nessuno lo fermerà.

Fonte: ilgiornale

Foto: ilgiornale

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.