La Tav si fa, ma… Conte, una indiscrezione clamorosa Così salva il governo: “dissolvenza”, lettera top secret

Si sblocca la questione Tav. Secondo un’anticipazione del Sole 24 Ore, una lettera è stata inviata da Palazzo Chigi alla Telt per autorizzare l’approvazione di avvisi per i 2,3 miliardi di lavori del tunnel di base dell’alta velocità Torino-Lione con la clausola di dissolvenza, che sarà motivata dall’avvio della procedura di revisione del trattato italo-francese.

I contenuti della direttiva e dei bandi non sono ancora noti – scrive il quotidiano economico – ma sarà comunque presente un riferimento alla volontà di Roma di chiedere a Parigi e Bruxelles di rivedere il Trattato. La lettera – aggiunge l’articolo – è frutto dell’intesa raggiunta in extremis da Lega e M5s e terrebbe conto delle condizioni avanzate ieri da Luigi Di Maio, che aveva chiesto di non impegnare soldi pubblici in questa fase.

liberoquotidiano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.