Salvini: “Manovra-bis? Aspettiamo dati ma no nuove tasse”

“Ne parliamo da domani in avanti”, risponde il vicepremier Matteo Salvini in conferenza stampa alla Camera a una domanda sulla Tav. “Ci stiamo lavorando: ogni mattina vedo un punto di incontro. Sulla Tav il governo non rischia assolutamente”, ha spiegato. E poi ancora: sull’opera “prevalga il buon senso”. Sulla legittima difesa Salvini dice che l”accordo è chiuso con i Cinque Stelle: entro marzo sarà legge”.

“Sulle autonomie ci stiamo lavorando: tutto è migliorabile”, aggiunge poi il ministro rispondendo a chi chiede se il testo sia emendabile. Sempre in conferenza stampa alla Camera rispondendo a una domanda su Victor Orban, Salvini aggiunge di ‘stimare enormemente il presidente Orban e il 27 maggio i numeri diranno chi ha avuto ragione’.

Se ci sarà una manovra correttiva sarà espansiva? “Sicuramente non ci sarà nessuna manovra che porterà nuove tasse – dice -. Aspettiamo di vedere i dati reali ma nuove tasse non ne mettiamo”. A chi gli domanda se si interverrà per ridurre il deficit, replica: “Sono possibilista per natura”. Poi replicando al presidente del Pd, che ha detto che la Lega “se li sogna i numeri del Pd”, il vicepremier dice: “Non sono geloso. A Orfini gli lascio i suoi numeri e mi tengo i miei voti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *