Sanremo 2019, Pio e Amedeo contro Matteo Salvini sugli immigrati: il ministro risponde

Ecco l’attacco a Matteo Salvini, piovuto al Festival di Sanremo con Pio D’Antini e Amedeo Grieco, il duo comico Pio e Amedeo, protagonisti della performance comica alla seconda serata dell’Ariston. Nel corso del loro intervento non risparmiano nessuno, va detto: neppure il Pd, Silvio Berlusconi e lo stesso Claudio Baglioni. “Ci sono state un po’ di polemiche, ma noi vogliamo il Baglioni tris”, premettono i due. “Siamo qui per supportarti. Ti accorgi che ti vogliono boicottare? Aleggiano i condor. Hai visto l’immortale che è tornato? Come chi? Pippo Baudo. Oggi pomeriggio al discount si comprava la tinta nera testa di corvo”.

I due, diventati famosi con Le Iene, hanno poi infilzato il ministro dell’Interno: “Tu hai fatto lo spettacolo un po’ di tempo fa. E come ti chiamavi? Colonnello? Maresciallo? No, eri capitano coraggioso, come quello là. E nello spot di Sanremo eri vestito da vigile, con la divisa. Sono tutti segnali. Strizzi l’occhio. Ma lui non è rancoroso. Ora dice le più brutte cose, ma fra 2-3 anni ti ama. Con noi meridionali ha fatto la stessa cosa. Ora ci vuole bene”. Ogni riferimento non è puramente casuale, si parla delle polemiche pre-Festival tra Baglioni e Salvini. E ancora, hanno aggiunto Pio e Amedeo: “Dilla tutta che Sanremo l’anno prossimo lo facciamo al 100%. Prima?”. E Claudio: “Gli italiani”.

Per inciso, Salvini ha anche risposto in modo soft sui social network, dove ha postato un’immagine che lo ritraeva davanti al televisore dove campeggiavano Pio e Amedeo, con il commento “evviva #Sanremo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.