Supercoppa “vietata” alle donne, l’ira della Meloni: «Vergogna, non si giochi in Arabia» (video)

Giorgia Meloni non ci sta, è indignata per il silenzio della Figc sulla “discrimininazione” delle donne in occasione della sfida della Supercoppa italiana tra Juventus e Milan in Arabia Saudita, che dovranno restare sedute sugli spalti in uno spazio tutto al femminile del “King Abdullah Sports City Stadium” di Gedda. Le donne infatti potranno assistere all’evento ed entrare allo stadio solo sedendo in settori speciali, quelli riservati alle famiglie. E la decisione presa per il super match tricolore in trasferta dalla Lega Serie A e dagli organizzatori sauditi manda su tutte le furie la politica italiana, con la richiesta ai vertici del calcio italiano di intervenire. La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, in un video su Fb, sbotta così: «Supercoppa italiana Juve-Milan in Arabia Saudita. Le donne possono andare solo accompagnate nel settore famiglie, da sole no, perché l’Islam non lo ammette. Quindi una donna italiana che volesse comprarsi il biglietto per vedere la partita da sola o con un gruppo di amiche, non può farlo. Ma che schifo è? Abbiamo venduto secoli di civiltà europea e di battaglie per i diritti delle donne ai soldi dei sauditi? La Federcalcio blocchi subito questa vergogna assoluta e porti la Supercoppa in una nazione che non discrimina le nostre donne e i nostri valori. Ascoltate e fate sentire a tutti la scandalosa decisione per la partita Juve-Milan in Arabia Saudita. La Federcalcio blocchi subito questa vergogna».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.